STRATEGIE HR

Le giuste strategie portano sempre a dei risultati.
Per metterle in atto servono però le persone giuste, al posto giusto e con le giuste competenze.
Sono le risorse umane a fare la differenza nei risultati che otteniamo.
Sono le idee, l'impegno e il desiderio di crescere e svilupparsi delle persone a determinare il successo di qualsiasi modello di business.
scovare, inquadrare e sviluppare competenze è fondamentale per le imprese che vogliono sfidare il mercato.

Investire nel capitale umano è una strategia di consapevolezza!

MIND SELECTOR

(Corso di introduzione alle tecniche più innovative e creative di selezione del personale, utilizzate da aziende all’avanguardia del business moderno, come Google, AT&T, Bank of America, Reckitt Benckiser, ...)

 

L'obiettivo di chi fa selezione è scegliere un candidato con la mente e la personalità adatta a ricoprire una specifica posizione all’interno dell'azienda. Non si tratta di un compito agevole, a causa dei pregiudizi mentali e comportamentali dei selezionatori. Per quanto esperti e competenti questi possano essere, difficilmente potranno esimersi dall’incorrere nei classici “Orrori di Giudizio” (effetto alone, effetto ancoraggio, ecc.), che inevitabilmente determineranno scelte più conformi alla loro esperienza che ai valori ed alla cultura dell’organizzazione.

Mind Selector è un corso teorico/pratico di selezione del personale basato sui nuovi modelli che stanno emergendo oggi nel campo del recruiting. Fornirà un metodo per individuare ed analizzare i candidati attraverso strumenti in grado di superare i limiti dei metodi tradizionali, distanziando il più possibile la scelta finale dagli stati soggettivi dei selezionatori.

Il corso prevede un excursus attraverso gli studi e le recenti scoperte delle scienze psicologiche e/o neuro-scientifiche, a seguito del quale verranno apprese tecniche di selezione originali ed innovative: dai “mi piace” cliccati su Facebook, predittivi (secondo gli studi effettuati dall'Università di Cambridge) del profilo psicometrico degli utenti, ai software disponibili on line per individuare il QI dei candidati, fino all’uso di videogiochi (Insanely Driven, Reveal, ecc.) per analizzare i profili della personalità.

Il CV dice ma non pre-dice. Mettilo da parte e incomincia il viaggio! ... e soprattutto non esordire con “Mi parli di lei”!

MAKE YOUR PERSONAL REVIEW

(Come valutare da sé il livello della propria performance)

 

Quante volte ti sei trovato a dover discutere dei tuoi punti di forza e punti di debolezza sulla base di una valutazione fatta da altri?

Come ti sei sentito quando hai dovuto pianificare con il tuo responsabile le attività di miglioramento della tua prestazione, senza la convinzione che queste fossero in linea con i tuoi reali bisogni?

Cosa ti ha fatto sentire distante dal giudizio del tuo valutatore, a tal punto da non riuscire a condividere o controbattere i suoi giudizi?  

Provo a suggerirtelo: la mancata AUTO-VALUTAZIONE della tua performance!

Ebbene si, effettuare un’analisi profonda, sistematica e periodica delle attività e dei risultati della propria prestazione lavorativa è l’unico strumento per acquisire consapevolezza del livello e della qualità delle proprie competenze. Saper definire da sé i propri punti di forza e le aree potenziali di miglioramento accresce la capacità di scegliere le azioni più idonee a mantenere alto il valore delle proprie prestazioni.

Attraverso l’identificazione degli obiettivi della tua attività e l'analisi della performance come processo guidato dai risultati, questo corso ti aiuterà a “guardarti allo specchio” e ad effettuare una diagnosi obiettiva delle tue prestazioni. Ti illustrerà altresì gli strumenti per identificare le tue aree di potenzialità e definire un piano d’azione efficace per svilupparle. 

MENTORING

(Corso di orientamento al ruolo di “mentor” nelle organizzazioni aziendali)

 

Il mentoring, prima ancora che una metodologia di lavoro utilizzata per lo sviluppo di specifiche competenze in ambito aziendale, è un approccio relazionale al cambiamento, un percorso di crescita a due, attraverso cui una figura esperta trasferisce ad un’altra poco esperta conoscenze, competenze, informazioni e soprattutto una prospettiva di crescita personale e professionale.

La relazione di mentoring è quindi orientata alla trasformazione delle persone e si basa su formule nuove di apprendimento 

La figura del Mentor è un modello di esempio per la cultura e i valori della tua azienda, stimola i colleghi a riflettere sul loro modo di vedere ed esplorare le cose, li incoraggia a superare i limiti e a trovare nuove strade. Fissa con loro degli obiettivi, definisce un piano d’azione per raggiungerli e soprattutto li aiuta a prendersi la responsabilità del loro sviluppo, trasferendo competenze e fiducia.

Il corso affronta i principali temi legati allo sviluppo delle competenze specifiche per il ruolo di mentor aziendale: dall’analisi dei bisogni, alla definizione delle risorse personali, dal goal setting, all’action planning, dal follow-up alla valutazione dei risultati. Fornisce altresì gli strumenti comunicativi e didattici per iniziare a fare focus sulle aspettative e sui goals di altre persone.

I partecipanti analizzeranno le analogie e le differenze con il coaching, approfondiranno tecniche di comunicazione non verbale, di feedback, di valutazione e lavoreranno con modelli quali “lifeline”, “Four Rooms Apartment”, “SWOT Analysis”, “schema Johari” ed altri. 

... torna ai

© 2013 by IDEADISVILUPPO.COM. All rights reserved.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now