SVILUPPO

Saper gestire qualsiasi situazione nella vita e nel lavoro o saperla affrontare con il giusto approccio è sicuramente la caratteristica principale che contraddistingue un manager di successo.

Identificare questa capacità, svilupparla e orientarla al raggiungimento di obiettivi professionali è un percorso che tutti possono compiere.

Di sicuro quello che serve è avere una forte consapevolezza di sé, rendersi conto dei propri punti di forza e delle proprie debolezze e magari scoprire che quello che già conosciamo può farci diventare un leader di successo. ​I corsi forniranno un utile e prezioso contributo per il proprio miglioramento personale e professionale.

WTB

(Leadership e strategie di managing per essere un "capo" efficace e gestire bene il team)​

Manager o Leader, questo è il dilemma!

Chi deve conquistare ogni giorno l’impegno, la motivazione e la fiducia dei propri collaboratori, oltre a influenza e capacità di guida, deve saper fissare gli obiettivi, attuare le direttive dell'organizzazione e soprattutto far rispettare regole e codici di condotta aziendale.

Destreggiarsi tra questi due ruoli non è sempre facile, soprattutto quando si è alla guida di team senior, abituati a lavorare da molti anni secondo logiche consolidate e standardizzate.

Se la Leadership è legittimata dal basso, poiché il gruppo riconosce e accetta il proprio “capo”, la posizione di Manager è attribuita dall’alto, quando l’organizzazione individua in una risorsa le competenze e le abilità necessarie per sviluppare il business e realizzare la mission.

Un Manager basa la propria autorità sul ruolo, per questo deve assicurarsi ogni giorno che le priorità vengano portate avanti, che il lavoro venga svolto e che i tempi siano rispettati.

E’ questa la sua RESPONSABILITA’.

Ma è suo DOVERE comportarsi da leader!

TIC TAC ...

(Time Management Practices)​

L'unico rimedio efficace per portare a termine tutti i compiti è quello di fermare il tempo. Si insomma, stoppare le lancette, fermare i secondi. Il problema è che, se riuscissimo a farlo, avremmo di nuovo “tutto il tempo” per fare le cose e anche questo andrebbe gestito, dato che … “il lavoro si espande fino ad occupare tutto il tempo disponibile per il suo completamento” (Legge di Parkinson)

Ogni giorno tutti abbiamo a disposizione lo stesso numero di ore, minuti, secondi per fare le cose che ci piacciono ed anche quelle che non ci piacciono. Il tempo a disposizione è uguale per tutti, ma non la consapevolezza che ciascuno di noi ha del suo trascorrere.

La percezione soggettiva del tempo influisce sull’efficienza delle nostre azioni quotidiane e può abbassare o alzare il livello della nostra produttività. Capire che la possibilità di produrre risultati sul lavoro non è condizionata dal tempo che si ha a disposizione, bensì dalla capacità di gestire sé stessi e gli altri rispetto a priorità e interferenze esterne, aiuta pianificare la giornata ed essere più disciplinati.

Tic Tac … offre gli strumenti per affrontare la giornata lavorativa senza farsi sopraffare dagli impegni, gestendo qualsiasi tipo di distorsione temporale.

MUMBLE

(Operational & Relational Problem Solving)​

Un ragazzo di 10 anni decide di andare a scuola di Judo nonostante abbia perso il braccio sinistro a causa di un incidente. Dopo tre mesi di duro allenamento preparatorio, il Maestro gli insegna una sola mossa, spiegandogli che è l’unica di cui avrà bisogno. Il giovane atleta affronta il primo torneo alquanto preoccupato, eppure riesce a vincere tutti gli incontri, conquistando così la vittoria finale. Sulla via del ritorno il ragazzo chiede: “Maestro, come ho potuto vincere la gara con una mossa soltanto?”. Il Maestro risponde: “Tu hai padroneggiato una delle mosse più difficili del Judo, contro la quale i tuoi avversari avevano un’unica difesa, quella di afferrare il tuo braccio sinistro.”

Sfidare le complessità, da nuovi punti di vista. Questo è Problem Solving! Nella vita o sul lavoro affrontare e risolvere i problemi vuol dire soprattutto indagare l’ignoto, scoprire le distanze che ci separano dai nostri desideri, superare gli ostacoli che frenano la nostra immaginazione. Per ciascuno di noi, come per il giovane judoka, ogni problema deve far sorgere sia una “questione di prospettiva” per valutare le varie situazioni nel modo migliore, sia una “questione di approccio” per poi volgerle a nostro vantaggio. È perciò necessario conoscere e combattere le “false credenze” sedimentate nella nostra mente, perché sono proprio questi “copioni e stereotipi” che creano le maggiori resistenze all’acquisizione di strategie innovative per la soluzione dei problemi. Mumble è un corso che vuole “raccontare i problemi” in chiave dinamica, scoprire nuovi approcci e disegnare modelli personalizzati per superare le difficoltà.

 

YOUR OWN MODEL . . . OF BUSINESS

(Il metodo per inventare la tua carriera)

 

Hai un diploma di laurea ma ancora non sai chi sei e cosa puoi fare? Possiedi un lavoro ma non hai un progetto professionale chiaro e strutturato? Fermati un attimo, rifletti e ... disegna il tuo modello di business personale.

Your Own Model è un corso concepito per fornire un metodo valido per orientare la propria carriera professionale attraverso modelli di business in linea con la propria personalità, le proprie risorse e capacità. Il metodo è il Business Model You, "Re-inventa la tua carriera in una pagina" (businessmodelyou.com) e lo strumento impiegato è il Business Model Canvas. Costruito sulla logica del visual thinking, il canvas consente a chiunque, attraverso una struttura visiva chiara ed essenziale e un linguaggio comprensibile a tutti, di elaborare idee e soluzioni per trasformare pensieri in azioni, idee in progetti.

Your Own Model stimolerà sia la parte creativa che quella analitico-razionale dei partecipanti, generando per ciascuno di essi modelli professionali tanto innovativi quanto efficaci e sostenibili. Il corso, della durata di 8 ore, sarà articolato su lavori di gruppo ed individuali ed avrà un approccio didattico operativo, finalizzato alla produzione di un modello di business adatto a ciascun partecipante.

 

IMMAGINA IL FUTURO

(Quanto in grande puoi pensare? Quanto puoi cambiare? Come puoi trovare soluzioni nuove ed innovative? Dove puoi arrivare?)​

 

“Immaginarsi il futuro è una capacità naturale: tutti gli uomini e le donne la posseggono almeno in parte. Qualcuno, tanto per dire, arriva a suonare uno Stradivari, mentre altri riescono a malapena a strimpellare un violino. Il grado di successo è determinato dall’apertura mentale che decidi di applicare al processo. Poiché si tratta di un processo di apprendimento, quando inizi sbagli perché stai imparando a pensare alle cose in modo diverso.”        

J. McMoneagle               

Come sarà il futuro nessuno lo può sapere. Cosa farai, quale sarà il tuo ambiente di lavoro, che responsabilità avrai lo puoi solo immaginare... – bene allora fallo! Il corso offre gli strumenti per “visualizzare” gli scenari possibili legati al proprio domani. Immaginare il futuro come processo metodologico al cambiamento, attraverso le quattro fasi della visione: 1) identificare l’obiettivo, 2) stabilire un traguardo, 3) visualizzare l’obiettivo raggiunto, 4) tornare dal futuro. Ripercorrendo le storie di successo di uomini che lo hanno già fatto (O. K. Christiansen, S. Jobs, ...), immaginerai il tuo domani e lavorerai a ritroso, sempre più vicino al presente, per definire i passi che ti serviranno per arrivare alla tua visione, dando sfogo alla tua creatività e inventiva e liberando l’immaginazione dai blocchi che la ancorano al presente.

EAT THE FROG

(Corso per massimizzare le energie, trovare la giusta motivazione e diventare più produttivi al lavoro. Ispirato al metodo “Mangia prima la rana”)​

LA PRODUTTIVITA' INDIVIDUALE

Come affrontare la giornata lavorativa, senza farsi sopraffare dai mille impegni, stabilendo priorità, delegando attività ed eliminando i compiti inutili?

Semplice, inizia ad organizzarti!

Facile a dirlo, un po' meno a farlo?

Si, se non sviluppi le giuste abitudini per mettere “disciplina” nella tua giornata lavorativa e determinare al meglio il tuo metodo di lavoro, soprattutto se operi in situazioni routinanti e apparentemente prive di stimoli.

 

L'AUTO-MOTIVAZIONE

La motivazione personale sta assumendo di giorno in giorno un ruolo sempre più rilevante nella formazione e nella gestione delle Risorse Umane. Le persone possono infatti determinare il successo o l’insuccesso di qualsiasi organizzazione.

Ma cos’è la motivazione? Da cosa dipende? A quali fattori personali e/o ambientali è legata? Esiste un modo per auto-motivarsi?

Questo corso è diretto a tutti coloro che intendono migliorare l’efficacia delle proprie azioni sul lavoro, investendo di più su se stessi e sulla propria crescita personale.

... torna ai

© 2013 by IDEADISVILUPPO.COM. All rights reserved.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now